THE RIGHT MIC: scopri il microfono più adatto alla tua voce

THE RIGHT MIC: scopri il microfono più adatto alla tua voce

02 ottobre 2018

Scegliere il microfono più adatto alla propria voce è un'operazione soggettiva.

Prima di decidere rispondi a queste domande:

  • Vuoi un suono il più naturale possibile?
  • Vuoi evitare di ascoltare i suoni fastidiosi delle "S" o delle "T"?
  • Vuoi un suono più caldo e più "grosso" o più pulito e preciso?
  • Hai un suono troppo nasale?
  • Hai una voce troppo debole e hai problemi di feedback o il tuo microfono tende a riprendere gli altri strumenti?
  • Vuoi un microfono davvero robusto?
  • Devi scegliere i microfoni per diversi tipi di voci?

MICROFONI PER UN SUONO NATURALE
Per un suono che sia il più naturale possibile suggeriamo di utilizzare un microfono a condensatore. La capsula del condensatore, infatti, cattura un’ampia gamma di frequenze del segnale audio ed è molto sensibile nei confronti dei suoni più articolati.
Tra le scelte possibili ci sono: l’AE5400, l’AE3300 e l’ATM710.


MICROFONI PER RIDURRE I SUONI SIBILANTI
Le “sibilanti” hanno caratteristiche differenti a seconda che siano di una voce maschile o di una voce femminile.
La voce maschile solitamente è attorno ai 6-7 KHz, pertanto il microfono che più si adatta, deve avere un’attenuazione delle frequenze dove solitamente si trovano i suoni striduli delle S e delle T. Microfoni con questa caratteristica sono:
l'AE5400, l’AE6100, l’ATM710 e l’ATM610.
La voce femminile è generalmente più alta: attorno ai 7-8 KHz, pertanto i microfoni più adatti a ridurre l’effetto dei suoni “sibilanti” sono l’AE3300, l’AE4100 e l’ATM710.


MICROFONI PER VOCI CALDE O FRIZZANTI
Se la tua voce è calda e vuoi aumentarne il calore, o se la tua voce è troppo frizzante e vuoi darle un po’ di “rotondità”, scegli l’AE5400 o l’ATM610.
Se la tua voce è calda e vuoi renderla un po’ più “frizzante” oppure se la vuoi equalizzare completamente tramite un mixer, scegli tra
l’AE3300, l’AE6100 e l’ATM710.


MICROFONI PER RIDURRE i SUONI NASALI O I MEDI STRIDENTI
Se hai una voce nasale e vuoi ridurre questo inconveniente o se vuoi abbassare alcune fastidiose frequenze medie è necessario ricorrere all’uso di un equalizzatore.
Il microfono che può aiutarti in questo caso è un modello con un’alta risposta in frequenza perché sarà in grado di farsi sentire anche dopo un’operazione di equalizzazione non troppo corretta.
Tra le scelte possibili ci sono: l’AE5400, l’AE4100 e l’ATM710.


MICROFONI PER VOCI DEBOLI o per PROBLEMI DI GUADAGNO PRIMA DEL FEEDBACK
Per coloro che possiedono una voce debole con problemi di “guadagno prima del feedback”, consigliamo un microfono con capsula dinamica in quanto il suo raggio di ripresa, generalmente, non supera i 15 centimetri.
I due modelli che ti suggeriamo possiedono, inoltre, un diagramma polare “ipercardioide” che consente loro di riprendere meno i suoni provenienti dai lati: AE6100 e ATM610.


MICROFONI ROBUSTI o per ARTISTI PIENI DI ENERGIA
Se sei un cantante pieno di energia e hai bisogno di un microfono veramente robusto, scegli un modello con capsula dinamica perché è sicuramente meno soggetto ai danneggiamenti.
Puoi scegliere tra: l’AE6100, l’AE4100 e l’ATM610.


MICROFONI PER VOCI MULTIPLE
Quando scegli i microfoni per la ripresa delle voci, stabilisci a priori il risultato che vuoi raggiungere. Potresti usare lo stesso tipo di microfono per tutti e partire quindi da una situazione comune per poi lavorare sul mix. Oppure potresti selezionare i modelli più adatti ad ogni singolo tipo di voce e rendere più semplice il mixaggio.
Se, in consolle, stai regolando la ripresa della voce solista e dei coristi e vuoi che la voce principale risalti maggiormente, utilizza un microfono con una gamma di frequenze molto ampia o con un suono più “frizzante”. Questa scelta ti permetterà di avere la voce del cantante sopra il coro e sopra la musica.
Prova un condensatore per la voce solista e dei microfoni dinamici per il coro. Ecco, a titolo di esempio, alcune combinazioni:
Cantante solista                             Coro
AE5400                                           AE4100, ATM610
AE3300                                           AE4100
AE6100                                           ATM610
AE4100                                           ATM610
ATM710                                           ATM610

microfono per voce femminile_cantautrice

Se stai mixando due voci che hanno pari importanza, rifletti su come dovrebbero essere equalizzate. L’esempio che segue riguarda il mix di una voce maschile e di una voce femminile:
La voce maschile è solitamente più calda, a differenza della femminile che è più acuta; pertanto dovresti usare un microfono caldo per la voce maschile ed uno frizzante per quella femminile. Otterrai due voci maggiormente distinte e ben separate fra loro.
In alternativa potresti fare esattamente l’opposto ed adottare un microfono frizzante per la voce maschile ed uno caldo per quella femminile. Il risultato sarà un suono più pieno con le due voci che si combinano ed una minore separazione.

 

Se vuoi provare le varie tipologie di microfoni, valutando sia le prestazioni che la spesa, puoi rivolgerti a uno degli oltre 80 Centri Autorizzati Audio-technica. Il loro personale specializzato è a tua disposizione per consigliarti al meglio.