Radiomicrofoni UHF - come gestire l'audio in più zone

Radiomicrofoni UHF - come gestire l'audio in più zone

Sistema radiomicrofonico per zone multiple

18 giugno 2020
Se hai l’esigenza di coprire più di due zone poste in prossimità questa è la soluzione che può risolvere ogni problema.

Quando si ha la necessità di fare arrivare il segnale audio in più zone di uno stesso locale o di una stessa struttura si ricorre solitamente all’utilizzo di più coppie di antenne remote collegate ad uno o più combinatori ATW-49CB. Tuttavia questa non è la scelta migliore perché potresti rischiare di avere problemi di alimentazione e di perdita di segnale RF, dovuta alla lunghezza dei cavi, difficilmente compensabile con l’inserimento di ripetitori.

La soluzione che ti proponiamo è sicuramente più funzionale.

Il primo passo è quello di installare, in ogni area, un ricevitore wireless (ovviamente dello stesso tipo) sintonizzato su di una frequenza comune e collegato ad una coppia di antenne.

In questo modo verrebbe utilizzato il singolo trasmettitore di ogni stanza, a condizione che tu ne attivi uno solo alla volta e il segnale audio verrebbe inviato al sistema di diffusione locale come previsto.

Ma nella situazione descritta, dovresti manualmente spegnere o mettere in mute i ricevitori da non utilizzare al fine di evitare segnali audio e/o disturbi indesiderati emessi nel momento in cui il trasmettitore risultasse fuori portata.

E’ quindi evidente che in molti casi, una simile soluzione non è praticabile. Potrebbe non essere possibile garantire continuamente la disattivazione dei ricevitori non utilizzati e il progetto stesso potrebbe richiedere che il trasmettitore wireless debba funzionare liberamente in tutte le aree, senza continue regolazioni da parte di un tecnico.

La tecnologia ci offre una facile soluzione.

Sarà sufficiente installare un mixer digitale ATDM-0604 al quale collegare i segnali audio di ciascun ricevitore wireless, avendo l’accortezza di programmarlo in modalità Smart Mix assicurandoci che venga consentita l’apertura di un solo microfono alla volta.

Il mixer, in automatico, lascerà aperto il singolo ricevitore fino a quando non perderà il segnale del trasmettitore; a quel punto effettuerà uno “switch” e attiverà il ricevitore con il segnale migliore. Con questa soluzione potrai gestire fino a un massimo di 6 zone; oppure linkare fra loro più ATDM-0604 (max. 6) per arrivare a ben 36 zone.

[la soluzione presentata riguarda unicamente i sistemi radiomicrofonici che lavorano in UHF e non i sistemi digitali.]