La camera anecoica

La camera anecoica

Uno strumento di importanza fondamentale nella progettazione di prodotti audio

22 maggio 2018

Cos'è la camera anecoica?

La camera anecoica è un ambiente progettato dal punto di vista acustico in modo tale da annullare l’eco e la riverberazione e con un isolamento dai rumori esterni.  
Solitamente i suoni che ascoltiamo provengono da diverse direzioni: il segnale principale, diretto e il suono riflesso dalle superfici che abbiamo attorno. Il rimbalzo delle onde sonore è un’anomalia naturale ed è parte integrante della nostra esperienza sonora pertanto generalmente non notiamo nulla fuori posto.
Quando si progettano prodotti che emettono o catturano il suono, come ad esempio diffusori o microfoni, è di fondamentale importanza, poter condurre test e misurazioni reali senza l’interferenza delle variabili acustiche; è per questo motivo che le camere anecoiche rivestono un ruolo imprescindibile nell’industria dei prodotti audio. 

Ma come è fatta una camera anecoica?

Prendiamo ad esempio l’esperienza di Audio-technica: Ogni camera anecoica è disegnata come una stanza, all’interno di un’altra stanza, con attorno un’intercapedine d’aria di 50 centimetri e un pavimento sospeso e fluttuante. Al suo interno sono presenti dei deflettori cuneiformi che assorbono e gradualmente dissipano il suono, annullando le riflessioni che normalmente verrebbero create dalle varie superfici presenti.

Le camere anecoiche rappresentano il luogo più silenzioso del pianeta.

Entrare per la prima volta in una camera anecoica può risultare un’esperienza davvero sorprendente perché solitamente si è abituati ad ascoltare i vari suoni che ci pervengono dall’ambiente circostante, mentre in questo luogo il suono è annullato e ascoltare la voce provenire direttamente dalla persona che parla oppure stare in presenza di un ossessionante silenzio diventa un’esperienza davvero unica.
Le camere anecoiche sono così silenziose - ad esempio in una di quelle di Audio-technica si rileva -1 dB di SPL (pesata A) – che le persone sentono nei timpani perfino il rumore del loro sangue che scorre. Se si spegne la luce si ha un rifugio silenzioso per alcuni o un vuoto inquietante per altri. Audio-Technica possiede molte camere anecoiche di varie dimensioni in diverse parti del mondo e le utilizza per testare i suoi prodotti, attraverso un processo scrupolosamente calcolato con controlli e bilanciamenti che possano assicurare la più alta qualità. Quelli più comuni sono i test per determinare le specifiche di un microfono, come ad esempio il range dinamico, la sensibilità e la risposta in frequenza.