[08-06-2017] - AV Service e Sisme per il nuovo teatro Politeama di Tolentino


AV Service e Sisme per il nuovo teatro Politeama di Tolentino



 

AV Service e Sisme per il nuovo teatro Politeama di Tolentino

 

Il Teatro Politeama di Tolentino –MC-   Italy  è tornato a nuova vita, dopo l’esperienza del terremoto una sfida per guardare al futuro.

Teatro polifunzionale degli anni venti, in stile liberty,  era espressione di una brillante concezione della diffusione della cultura della città. Uno spazio polivalente dedicato all’arte e al tempo libero per una cittadina impegnata, in quegli anni, sulla via dello sviluppo industriale.
Dopo 26 anni di inattività, nel 2014 inizia la rinascita del Politeama Piceno favorita dall’incontro tra il Comune di Tolentino, che nel frattempo rileva la maggioranza della società Politeama Piceno srl, e Franco Moschini, rimasto l’unico socio privato. Allo scopo di restaurare, conservare e gestire lo storico cineteatro, viene istituita la Fondazione Franco Moschini. L’idea dell’imprenditore è quella di recuperare e rifunzionalizzare il Politeama Piceno con un importante investimento, per ringraziare la città che tanto gli ha dato.

Il 18 maggio 2017 è stato inaugurato il teatro completamente ristrutturato. Ora tra queste mura si torna a creare e condividere esperienze: danza, teatro, cinema, musica, spettacoli, momenti culturali e formativi. Il Politeama oggi è un luogo eclettico, dinamico e flessibile, dove confrontarsi e sperimentare, coltivare idee e riscoprire il fascino di ogni forma d’arte.

 

Il progetto architettonico viene affidato a Michele De Lucchi, architetto di fama internazionale mentre la progettazione del sistema audio è stata sviluppata da Claudio Giacomelli di AV Service, con il supporto tecnico dell’Ing. Simone Santarelli di SISME. La messa a punto degli impianti è stata poi perfezionata con l’intervento dell’Ing. Simone Nicoletti.

Il progetto consiste di 3 processori DSP Symetrix per la gestione dell’audio nelle diverse sale. Vediamo nel dettaglio come si compone il sistema nelle varie zone, mettendone in evidenza le caratteristiche principali.

INGRESSO, CAFFETTERIA E SALA POLIVALENTE

Al piano terra del teatro, presso l’infopoint, si trova un primo rack, con un Symetrix Radius AEC che gestisce il segnale di allarme, gli annunci e la musica diffusa. I finali di potenza utilizzati per la diffusione a zone sono tutti marcati AMC

 

Le zone da gestire sono in totale 14 e per ciascuna è possibile inviare annunci vocali ed attivare musica di sottofondo.
Per gli annunci viene utilizzata la base microfonica DanteAudio-Technica ATND8677 con collo d’oca PRO49QL.
 

È interessante evidenziare come vengono gestiti gli annunci e la musica diffusa. Si è realizzata un’applicazione Symvue tramite la quale è possibile selezionare una o più zone nelle quali si vuole inviare il messaggio vocale. Inoltre, è possibile inviare segnali audio differenti alle varie zone per creare ambienti musicali differenti.  Si è utilizzato il software Dante Via per l’invio dei segnali da Spotify, iTunes, VLC, ecc. direttamente nella rete Dante e, come ulteriore sorgente, è disponibile un media player AMC MP03.

A piano terra troviamo anche una sala polivalente che può essere divisa in due sale separate con impianti audio autonomi. 

 

Qui troviamo installate due interfacce Attero-Tech unD6IO-BT, tramite le quali è possibile inviare contributi audio da un qualsiasi dispositivo Bluetooth direttamente nella rete Dante. Inoltre, la gestione dei livelli microfonici e dei preset è affidata ad un controller PRAGMA ArvigoNano

 

 

Infine, nella caffetteria del Foyer, troviamo un finale Stewart Audio DSP100-2-CV, che dispone di ingressi locali per l’aggiunta di una ulteriore sorgente audio per BGM, assieme ad un mixer a due zone AMC iMix2.

 

SALE PROVA, LABORATORI, SPAZI ESPOSITIVI
Al piano interrato si trovano tre sale insonorizzate polifunzionali, per prove di musica, canto e teatro, workshop, esposizioni e mostre.  Qui il processore utilizzato è un Symetrix Prism 8x8. Gli impianti audio in queste zone possono all’occorrenza diventare un unico impianto, a seconda delle attività che saranno svolte. I preset vengono attivati in maniera semplice con l’utilizzo di un pannello Symetrix ARC-SW4E.


 

Trattandosi di spazi in cui avranno luogo molteplici attività, si è pensato di fornire 3 armadi rack con ruote, ciascuno dotato di un mixer Audio Tools ATM42LX, un player AMC MP05 e dei microfoni Audio Technica MB1K ed MB2K. Questi armadi potranno essere utilizzati come supporto alle attività di sala prove, ma anche per mostre, esposizioni o conferenze.

SALA SPETTACOLO


 

Al secondo piano dell’edificio si trova il teatro cinema. Con una capienza di 170 posti, questa sala ha molteplici possibilità di utilizzo: concerti live, rappresentazioni teatrali, conferenze e proiezioni cinematografiche.  

 


 

Qui si è utilizzato un processore Symetrix Radius AEC per la messa a punto dei due impianti audio presenti. Nella sala sono stati installati un impianto per eventi live costituito da n.2 diffusori L-Acoustics X12 e n.2 subwoofer L-Acoustics SB15m appesi, pilotati da un finale L-Acoustics LA4X, e un impianto per cinema con 3 finali di potenza CAMCO Q-Power 4.  La resa sonora dell’impianto L-Acoustics è davvero eccezionale, con una copertura omogenea e pressione sonora adeguata per la sala.


 

Per quanto riguarda i microfoni, il teatro è dotato di una vasta gamma di microfoni Audio-Technica.
Si va dal set di radiomicrofoni digitali System 10 pro al kit di microfoni per live, dove troviamo vari modelli tra cui gli archetti BP894cW, gli ATM650, gli AE4100, gli ATM350 (con le varie clip per strumenti), il kit per batteria MBDK7

 
 

“Siamo molto contenti dei risultati ottenuti per il sistema audio del Politeama” - ci spiega Simone Santarelli di Sisme – “Il mio ruolo è stato quello del supporto tecnico nella programmazione dei tre DSP Symetrix, i cui risultati sono davvero notevoli, e nel setup della rete Dante. Ho affiancato Claudio Giacomelli, un ottimo tecnico che ha saputo realizzare un sistema audio e video di assoluta qualità. ”

 

“La scelta di un sistema audio su rete Dante” – continua Simone – “ è dovuta a molteplici fattori: la versatilità, la facilità di gestione dei segnali,  oltre che l’affidabilità e un’elevata qualità sonora. Tutte queste componenti, assieme ad una programmazione accurata dei processori Symetrix, hanno fatto sì che l’installazione di un sistema complesso diventasse molto semplice ed efficiente.
Sicuramente la tecnologia Dante è sempre più in via di sviluppo e rappresenta un notevole passo in avanti per le installazioni audio. In questo ambito Sisme presenta un catalogo completo: tra i marchi che dispongono di compatibilità Dante troviamo Symetrix, Attero-tech, Stewart Audio, Audio-Technica, Aimline, Visionary Solutions.”

Claudio Giacomelli (AV Service), ing. Simone Nicoletti e ing. Simone Santarelli (Sisme spa)

 


Vai alla lista completa Installazioni

prodotto inserito per il confronto

vedi confronto