SYMETRIX - I vantaggi del protocollo DANTE

SYMETRIX - I vantaggi del protocollo DANTE

I vantaggi di DANTE in Symetrix

23 marzo 2018

Già nel 2007 Symetrix aveva evidenziato la necessità di un protocollo per la trasmissione dell’audio digitale standardizzato, di alta qualità e adatto non solo ai propri prodotti, ma a tutta l’industria dell’audio professionale. Dopo attente ricerche, la scelta è ricaduta su Audinate, accettando la sfida di diventare una delle prime aziende licenziatarie del protocollo DANTE da essa sviluppato. Con il tempo si è avuta la conferma di quanto questa scelta si sia poi rivelata lungimirante.
I precedenti protocolli, come Cobranet, stavano lentamente scomparendo, mentre i nuovi (AVB ad esempio) avevano fallito e non erano riusciti ad attrarre produttori a causa di problematiche tecniche. Attualmente, con centinaia di aziende licenziatarie e una gamma di prodotti disponibili sul mercato che cresce in maniera esponenziale, il protocollo DANTE di Audinate è ormai uno standard riconosciuto che si posiziona lontano da qualsiasi concorrente.

Sin dall’introduzione del primo prodotto compatibile con DANTE, nel 2012, Symetrix ha cercato di sfruttare al meglio i benefici di questo protocollo per creare reti audio performanti e per favorire la compatibilità con altre importanti aziende come Yamaha e Audio-technica. In un’infinità di studi e ricerche i progettisti di Symetrix hanno effettuato numerosi e approfonditi test sui collegamenti tra i processori digitali Symetrix e prodotti DANTE compatibili come mixer, microfoni, finali di potenza, diffusori e laptop.

DANTE nel DNA… e questo ha permesso a Symetrix di ottenere una posizione di mercato davvero vantaggiosa. Mentre i concorrenti hanno scelto di realizzare prodotti che potessero supportare protocolli di rete audio multipli, in alcuni casi proprietari, Symetrix supporta e progetta dispositivi solo per il più diffuso standard industriale: il protocollo DANTE di Audinate.

Economico e Versatile. DANTE ha permesso di abbandonare l’utilizzo di pesanti e costosi cavi, rimpiazzandoli con cavi a basso costo, facilmente reperibili, come CAT5e, CAT6 e fibra ottica. Grazie al routing via software, anziché i collegamenti fisici punto-punto, qualsiasi rete può essere ampliata e riconfigurata in qualsiasi momento.

I sistemi Symetrix DANTE permettono di effettuare collegamenti che vanno dal semplice accoppiamento tra un DSP e un expander I/O analogico, fino a una rete distribuita multi-DSP. I progettisti di sistemi sono inoltre aiutati dal software Symetrix Composer che facilita la connessione dei DSP Symetrix e gli expander I/O analogici con prodotti di terze parti, DANTE compatibili, come console di mixaggio, microfoni, finali di potenza, diffusori e computer.

Performance audio notevoli. Grazie all’utilizzo del protocollo DANTE, Symetrix trasmette e riceve audio non compresso con una qualità che può raggiungere i 48kHz/32 bit. La trasmissione del segnale audio avviene in digitale, pertanto vengono eliminate le problematiche presenti nella trasmissione analogica, come le interferenze di altre apparecchiature elettriche, il crosstalk o il degrado del segnale causato dall’utilizzo di lunghi cavi di collegamento.

Ridondanza senza problemi. I prodotti Symetrix compatibili con il protocollo DANTE, come Radius, Prism, Edge, xIn 12 e xOut 12, dispongono di porta di rete ridondante, consentendo la creazione di una rete fisica secondaria che duplica il traffico audio della rete primaria. Questa procedura previene automaticamente le perdite di segnale audio o le interruzioni in caso di problemi di connessione relativi alla rete principale.

Unicast o Multicast. I canali DANTE possono essere configurati sia unicast che multicast  per utilizzare al meglio la larghezza di banda disponibile. La modalità unicast permette la realizzazione di connessioni punto-punto; una connessione multicast indirizza il segnale audio verso destinazioni multiple in modo simultaneo.

Programmazione Facile. Il software Composer viene utilizzato per programmare i DSP Symetrix e gli expander I/O analogici. In aggiunta alla programmazione dei DSP Symetrix, tramite Composer è possibile configurare il setup e il percorso del segnale verso apparecchi di terze parti compatibili con il protocollo DANTE. Gli integratori di sistema possono progettare un percorso completo del segnale, dall’inizio alla fine, tramite una sola applicazione.

I Vantaggi di Symetrix con DANTE. Symetrix offre ai propri clienti una soluzione per la realizzazione di reti audio davvero flessibile, affidabile, modulare e sostenibile. In pratica, proprio quello che ti aspetteresti da uno standard industriale… e proprio quello che ti aspetteresti da Symetrix.