A360
AVIOM

A360

Personal mixer

Il Personal Mixer Aviom A360 fornisce un nuovo livello di controllo e di personalizzazione al mixaggio personale ed è la soluzione perfetta per controllare il monitoraggio dei musicisti sul palco o in studio. E’ dotato di un evoluto motore di mixaggio a 36 canali che può essere utilizzato per mixare fino a 16 canali standard mono o stereo, più un segnale d’ambiente mono o stereo e l’esclusivo Dual Profile Channel™. I canali possono essere singolarmente selezionati per ciascun A360 da un gruppo di fino a 64 canali disponibili sulla rete. L’A360 è stato progettato in maniera specifica per migliorare il livello di soddisfazione degli utilizzatori di auricolari e funziona molto bene con le cuffie in studio.

Come con tutti i prodotti per il mixaggio personale di Aviom, l’A360 fornisce un set di caratteristiche veramente utili che sono facili da capire ed usare. Tutte le funzioni sono disponibili all’istante—nessun menù da navigare, nessuna complessa programmazione, nessun computer richiesto—così personalizzare e regolare un mix è veloce ed intuitive anche nel mezzo di una performance.

E, naturalmente, è completamente compatibile con tutti i sistemi di mixaggio personale Aviom. 

· Evoluto motore di mixaggio a 36 canali
· Selezione personalizzabile dei canali da un pool di fino a 64 canali in rete
· Controlli evoluti per il posizionamento stereo per formare una migliore
  chiarezza sonora
· Volume, tono, riverbero e pan-spread per ciascun canale
· Controllo di tono master a tre bande ottimizzato per monitoraggio in-ear
· Controllo One-Touch Ambience™ tramite il microfono a bordo o canali
  audio sulla rete
· Porta USB per la memorizzazione dei profile dei mixer e dei settaggi dei mix
· Si integra senza problemi con i mixer per il monitoraggio personale
  Aviom esistenti

Ulteriori dettagli
L’evoluto motore di mixaggio a 36 canali del Personal Mixer A360 può mixare fino a 16 canali standard, mono o stereo, assegnati ai suoi pulsanti di canale, più un segnale d’ambiente mono o stereo più il Dual Profile Channel™. Ciascun A360 può usare l’assegnazione dei canali di default, o i canali  audio possono essere selezionati ed assegnati singolarmente, estratti da un pool di fino a 64 canali disponibili sulla rete, creato connettendo fino a quattro dispositivi di ingresso compatibili Pro16e™. Il software A360 Channel Manager , scaricabile gratuitamente, permette di creare facilmente configurazioni custom per ciascun Personal Mixer A360 in un sistema.

Miglioramento del Mix
Ciascun canale del mixer A360 può accettare una sorgente mono o stereo e permette di regolare volume, tono e riverbero. L’A360 è dotato anche dell’innovativo controllo Stereo Placement che permette di controllare l’ampiezza dell’immagine stereo di un canale indipendentemente dal suo posizionamento sinistra-destra nel panorama stereo, migliorando in maniera significativa l’esperienza dell’utente quando mixa in stereo per in-ear monitor e cuffie.
Il diciassettesimo canale di missaggio dell’A360—il Dual Profile Channel™—fornisce all’utente un accesso istantaneo a due impostazioni indipendenti di canale per volume, tono, riverbero e posizionamento stereo. Il Dual Profile Channel può essere settato per replicare uno dei 16 canali standard del mix o può essere utilizzato per un ulteriore segnale da mixare.

Aggiungere l’Ambiente
Un segnale di ambiente può essere aggiunto al mix sia utilizzando  il microfono d’ambiente a bordo, o utilizzando microfoni esterni connessi ai canali audio in rete, migliorando significativamente l’esperienza di mixaggio dell’utente e la possibilità di interagire con l’audience. Indipendentemente dalla sorgente utilizzata per il segnale d’ambiente, l’One-Touch Ambience™ dell’A360 controlla in maniera lineare i livelli dell’ambiente durante le performance, permettendo ai musicisti di aggiungere o rimuovere l’ambiente al semplice tocco di un pulsante.

Evoluta Sezione di Uscita
La sezione di uscita dell’A360 comprende uscite di mixaggio stereo con jack sia da ¼” che da 1/8”, più una uscita mono, con XLR e volume dedicato, che è perfetta per l’uso con subwoofer o shaker per i bassi.
Indipendentemente se si ascolta con in-ear monitor o con le cuffie, l’EQ a tre bande che si trova nella sezione master di uscita dell’A360 è stata progettata per ottimizzare l’ascolto. Oltre ai controlli Bass e Treble, l’esclusivo controllo Enhance aggiunge spinta e brillantezza a tutto il mix su un set di frequenze attentamente selezionate.

Memoria ed Memorizzazione dei Dati
Ciascun A360 può memorizzare fino a venti impostazioni di mix—16 salvati in corrispondenza dei pulsanti dei canali, più altre quattro assegnate a pulsanti dedicati Instant Mix Recall. Il mix attualmente in uso viene mantenuto, anche alla successiva riaccensione. Un connettore USB posto sul pannello posteriore permette di salvare e caricare impostazioni di mixaggio ed anche di aggiornare il firmware.

Alimentazione su Cat-5
I Personal Mixer A360 possono essere connessi in parallelo utilizzando un Distributore A-Net, permettendo di fornire l’alimentazione in CC ai mixer attraverso il cavo Cat-5e. L’A360 supporta cavi Cat-5e lunghi fino a 122 metri fra i dispositivi, ed in pratica non c’è un limite al numero di Personal Mixer in un sistema.

Compatibilità
Quando si realizza un sistema di mixaggio personale si possono utilizzare, in qualsiasi combinazione, tutti i Personal Mixers Pro16: A360, A-16II e A-16R. Per avere il massimo numero di canali che la versione Pro16e dell’A-Net fornisce, si deve includere nel sistema almeno un Input Module AN-16/i v.2 .

Aggiungendo una Interfaccia di Sistema ASI A-Net ad una rete Pro64 si possono prelevare 16 canali dalla rete digitale audio PRO64 e fornirli ad un Personal Mixer A360.